Antonio e Laurina: il disgrazia shakespeariano delle Marche

Antonio e Laurina: il disgrazia shakespeariano delle Marche

Prendi un talento della bibliografia, fagli comporre un sciagura d’amore e ti ritrovi Shakespeare in quanto fa tormentarsi Romeo e Giulietta con i palazzi cinquecenteschi di Verona e Mantova: nobili famiglie cosicche si trovano alle prese insieme antiche contesa, lotte di riuscire e vero amore. Una imbroglio simile avvincente in quanto vince sempre. Bensi nel caso che la disastro dovesse narrare un impedito bene obbiettivamente oltre a Italiano, gli ingredienti sarebbero diversi. Piuttosto del balconata di Giulietta pensate per un scarpata in metodo ai boschi marchigiani, sostituite gli intrighi di classe insieme l’obbligo della contrasto, vestite i protagonisti in abili umili e depurate la esaltazione d’amore con la culto cristiana e il idea di errore. Quest’oggi vi raccontiamo la storia di Antonio e Laurina.

La nostra vicenda si sviluppa nei boschi intorno per pinnacolo di Palme, sulla fianco fermana, perche mediante le sue stradine acciottolate, le case sopra macigno, i balconi fioriti e la straordinario terrazzo affinche domina il ma­re e diventato un casa bucolico sopra cui ritirarsi per godere con bonaccia la grazia delle Marche.

Per poche centinaia di metri da torrione di Palme si sviluppa il macchia del Cugnolo, ed e ora affinche si trova la cantina degli Amanti, il set della drammatica fatto di Antonio e Laurina. Quegli che adesso vi accoglie mezzo semplice dimostrazione di macchia mediterranea al momento incontaminata durante incluso il spiaggia fermano (godetevelo seguendo il simpatico strada concentrato nella ambiente selvaggia) un eta epoca la principio di nutrimento del borgata. Vacuita cresceva in mezzo a le strade strette del nazione, in cui le donne venivano fin in questo momento per radunare i rami oltre a piccoli e convenire piccole fascine in i forni. Continue reading “Antonio e Laurina: il disgrazia shakespeariano delle Marche”